sabato 19 ottobre 2013

Lui

Lui.
E' come una sbronza colossale presa bevendo vino buono, birra nazionale e liquori scadenti.
Su di giri per 3 ore e poi il mondo che ti gira tutto attorno, disteso nel tuo letto.
Un vomito disperato in ginocchio sul pavimento del tuo cesso sporco.
E due giorni di nausea, stomaco annodato e lacrima facile.
Lui, è come una sbronza consumata in un bar distante da casa, che al primo bicchiere già sai che devi guidare per tornare.
E rischi di schiantarti.
Eppure le vuoi a tutti i costi, quelle 3 ore di euforia.

2 commenti:

Baol ha detto...

Sì, capisco bene...

Fabio ha detto...

...in molti bar si trova un cartello con la scritta: "chi beve per dimenticare è pregato di pagare in anticipo"... :-)