mercoledì 26 febbraio 2014

Alchimista

C'è qualcosa di magico nel modo in cui opera la chimica.
Elementi che unendosi fanno nascere altri elementi del tutto nuovi e completamente diversi.
Un alchimista.
Io ho visto il modo di guardarci, la saliva mischiata che origina altri mondi. Un tocco leggero. Il vino nella bocca e il miele sulle dita.
Abbiamo una potenzialità inespressa.
Ma la sta gettando via.
E nessuno può fermarlo.

sabato 22 febbraio 2014

La mascherata

Entrerà nella mia casa come se fosse passato un attimo da quando ci dormiva, nel mio letto.
Avrà un costume da divo del cinema.
Io come Ava Gardner, le calze col rigo, le scarpe rosse e i guanti di raso fino al gomito.
Lo guarderò bere birra e ridere con le amiche, sarà a suo agio.
Lo conosco.
Sarà quel fare vago e distante che mi farà battere il cuore.
E io vorrò averlo ancora nel mio letto, sfinito e scostante.
Un Clark Gable, un Burt Lancaster.
E io, sconfitta.

domenica 16 febbraio 2014

La stanza gira

Qui, nella stessa stanza. Non ci guardiamo. Non mi saluti. Non ti ho salutato.
Penso che sia tu a doverti avvicinare a me.
Penso che sia io a dovermi sentire ferita.
Ho perso tempo. Eppure mi manchi, piccolo uomo.
Non andare via.
Eppure mi manchi.
Dimmi che è lo stesso per te.
Ho voglia di te.
Ma mi hai sconfitta già troppo tempo fa.
Adesso rimango sola sul divano, senza te. Senza nessuno.
Faccio fatica.
"Un altro negroni x favore!"

Sipario.

giovedì 13 febbraio 2014

L`assenza

La cura, la bellezza, l`incanto, l`amore perfino.
Non possono nulla contro l`assenza.
E nella pozza di vomito che mi abita il cuore non c`è segatura che tenga.

Vomitami addosso anche tu, non lo sento più.
Quando arriverò ad essere tua nemica, capirai cosa sto cercando di dirti.
E tu, ottuso, fai la scimmietta.

E poco vale anche una scopata alcolica. Non sento nulla.
Solo calore di pelle.

mercoledì 12 febbraio 2014

Una sera surreale

Mentre tremava, steso sul mio corpo, mi è sembrato distintamente di vedergli le branchie.

domenica 9 febbraio 2014

Autopsia del niente

Come quando dal grembo ti hanno strappato tutto, e un vuoto siderale avvolge ogni elemento delle tue membra.
Persa la voglia di mangiare, di lottare, di procedere.
Temo non sia un problema di amore.
La delusione.
Poi come fai a tornare a respirare?

un vuoto a perdere.

giovedì 6 febbraio 2014

Vampiri senza cuore

Adesso che lo so.

Cucinare bene.
Sembrare bene.
Ragionare bene.
Scherzare bene.
Vestirsi bene.
Scopare bene.
Non serve a nulla.
Me lo stai insegnado, ragazzino.
Quando non sei niente, ricordatelo.
Forse da qualche parte ci sarà un angolo di strada per te.
Anche se non vali nulla.

martedì 4 febbraio 2014

Qualche volta, immergendosi.

Diario cartaceo.

Il tempo che speravo...

Ho sperato che il tuo tempo potesse essere ben speso nella mia ironia, in quel modo tutto mio di raccontarti la vita, fra i miei abbracci e il mio modo seduttivo di chiederti attenzione.
Ma non è così, con tutta evidenza.
Non merito il tuo tempo, le tue carezze, il tuo cuore.
Dallo in pasto ai cani, il mio.
Non so più che farmene.