sabato 12 aprile 2008

Mattatoio Italia

ok ok...
io sarò pure una testadicazzoantidemocratica, visto che manco so ancora se andrò a votare o disegnerò un pene ben articolato sulla scheda (che poi mi dicono vada come voto alla maggioranza...e non tanto mi aggrada)...
Ma ditemivoiditemi, se è normale che un comizio di massimo d'alema, già triste in sè, possa concludersi con tutta la cricca sul palco che canta, abbracciandosi, l'inno d'italia???
Anche se fosse stato Fini mi sarei disgustata, ma qui con sto stramaledetto PD non sai mai cosa ti capita...
Questo Nazipopulismo disgustoso...
A furia di seppellire letame, ne nasceranno alberi...


Ma ci sono ancora persone che hanno degli ideali e non se ne vergognano, o non li vendono al migliore offerente pur di accaparrarsi due stille di potere...*
Quest'italia è un gioco al massacro...








*stille, doyouremember???

1 commento:

Sinclair ha detto...

Sono perfettamente d'accordo con te,è che a forza di rispettarle le regole(prendendolo sistematicamente nel culo)viene voglia di immaginarsi anarchici,liberi di vivere assecondando ideali magari utopistici,ma sinceramente umani,e ad un certo punto necessari per potersi,almeno,guardare allo specchio la mattina senza sputarsi in faccia.